Elenco di parole italiane: le terapie

Posted on 29 aprile 2010

0


Sarà che mi vengono semplici, ma gli elenchi di questo tipo mi piacciono assai.
Ovviamente l’argomento di natura medica m’impone di avvisarvi: si tratta di un elenco di parole e delle loro definizioni; questo elenco non ha alcun valore scientifico né medico, e non va preso come base per emettere diagnosi né prescrivere cure. Mi raccomando: fate i bravi…

  • aerosolterapia: Terapia mediante sostanze medicamentose aerosolizzate, introdotte nell’organismo attraverso le vie respiratorie
  • aeroterapia: Cura di alcune malattie mediante aria atmosferica più o meno compressa o rarefatta da opportuni apparecchi
  • ampeloterapia o botrioterapia: Uso dell’uva a scopo di cura: per esempio in alcune dispepsie, nelle malattie del ricambio, eccetera
  • apiterapia: Inoculazione di apina a scopo terapeutico
  • aromaterapia: Tecnica per curare disturbi o disfunzioni mediante le proprietà terapeutiche degli ‘odori’
  • auroterapia: Terapia a base di sali di oro. Impiegata in passato nella cura della tubercolosi, trova oggi applicazione nella cura delle artropatie croniche
  • autoemoterapia: Emoterapia a base di sangue prelevato da una vena del malato e quindi inoculato nel tessuto sottocutaneo e muscolare dello stesso
  • arteterapia: Terapia di appoggio consistente nello stimolare le capacità espressive e comunicative di pazienti con handicap fisici e mentali attraverso manifestazioni di tipo artistico
  • balneoterapia: Idroterapia praticata mediante bagni in vasca o in piscina
  • bioterapia: Terapia basata sull’uso di sieri e vaccini o di particolari sostanze viventi (latte fermentato)
  • calcioterapia: Somministrazione di calcio a scopo terapeutico
  • cesioterapia: L’impiego del cesio e dei suoi composti in medicina
  • chemioterapia: Cura delle malattie infettive e di tumori mediante prodotti chimici che attaccano l’agente morboso senza danneggiare le cellule dell’organismo
  • chiroterapia: Terapia correttiva di manifestazioni o cause dolorifiche a carico della colonna vertebrale e del bacino, praticata mediante trattamento manuale, usata soprattutto in reumatologia
  • cinesiterapia o chinesiterapia o kinesiterapia: Terapia fisica consistente nel sottoporre l’organismo, o parte di esso, a movimenti razionali; ne fanno parte la massoterapia, la ginnastica medica e l’applicazione razionale di determinati esercizi ginnico-sportivi
  • climatoterapia: Terapia basata sull’efficacia curativa di alcuni climi sull’organismo umano
  • clownterapia: Terapia d’appoggio consistente nel sistematico intervento di clown nelle corsie dei reparti ospedalieri, allo scopo di ridurre nei pazienti lo stress da paura e da sofferenza, e conseguentemente l’impiego di farmaci
  • cobaltoterapia: Cura dei tumori per mezzo di isotopi radioattivi del cobalto come sorgente di raggi gamma, irradiati sui tessuti colpiti
  • crenoterapia: Cura effettuata mediante acque minerali
  • crioterapia: Cura col freddo, mediante applicazione di ghiaccio, a scopo sedativo, antidolorifico o emostatico
  • cristalloterapia: Trattamento terapeutico diretto a eliminare disfunzioni o malesseri mediante la collocazione di cristalli di quarzo o di altri minerali in determinati punti del corpo
  • cromoterapia: Terapia fondata sull’impiego di immagini luminose
  • cronoterapia: Cura o prevenzione delle malattie in relazione alle loro caratteristiche temporali
  • dietoterapia: Terapia basata su un particolare regime alimentare
  • elettroshockterapia o semplicemente elettroshock: Metodo di cura di alcune malattie mentali mediante provocazione di crisi convulsive per mezzo di scariche di corrente elettrica alternata, che viene fatta passare attraverso due elettrodi applicati alle tempie del paziente
  • elettroterapia: L’utilizzazione degli effetti biologici delle correnti elettriche a scopo terapeutico; per le correnti ad alta frequenza si veda ‘marconiterapia
  • elioterapia: Cura o prevenzione di varie forme morbose mediante esposizione totale o parziale del corpo ai raggi solari
  • emoterapia: Introduzione di sangue umano per via parenterale a scopo terapeutico
  • endoterapia: Cura delle malattie delle piante mediante sostanze somministrate direttamente nei tessuti, oppure sparse in soluzione sul terreno, in modo che, assorbite dall’apparato radicale, si diffondano per tutto il corpo vegetale
  • ergoterapia: Metodo terapeutico delle malattie mentali consistente in un’adeguata attività lavorativa
  • esoterapia: Cura delle malattie delle piante mediante sostanze agenti dall’esterno del corpo vegetale, come gli anticrittogamici
  • fangoterapia o lutoterapia: Tipo di terapia fisica a base di fanghi termali naturali o artificiali
  • farmacoterapia: Parte della farmacologia che studia il meccanismo d’azione delle sostanze medicinali in vista del loro impiego
  • fisiocinesiterapia o fisiochinesiterapia o fisiokinesiterapia: Fisioterapia basata su particolari tipi di ginnastica terapeutica
  • fisioterapia: Ramo della medicina che cura determinate malattie mediante mezzi fisici (acqua, elettricità, luce, eccetera), accompagnati da massaggi e ginnastica
  • fitoterapia: Terapia condotta con medicamenti di origine vegetale
  • fototerapia: Metodo di cura di alcune malattie per mezzo della luce artificiale
  • fototermoterapia: L’uso in terapia dei raggi calorifici prodotti da una sorgente luminosa artificiale
  • frigoterapia: L’impiego del freddo come cura; più comune: ‘crioterapia’
  • galvanoterapia: Trattamento terapeutico eseguito con corrente galvanica o continua; sinonimo di ‘elettroterapia’
  • gemmoterapia: Ramo della fitoterapia che utilizza gemmoderivati
  • idrocinesiterapia: Cinesiterapia eseguita in acqua per ridurre l’azione della forza di gravità e facilitare i movimenti
  • idrocolonterapia: Lavaggio intestinale diretto a eliminare le tossine accumulate nell’apparato digerente e a ripristinare le corrette funzioni del colon
  • idropinoterapia: L’impiego curativo delle acque minerali prese come bevanda
  • idroterapia: Terapia esterna che sfrutta le proprietà fisiche dell’acqua (con bagni, docce, impacchi, eccetera)
  • immunoterapia: Cura di alcune malattie con vaccini e sieri specifici
  • insulinoterapia: Cura mediante somministrazione di insulina, indicata nel diabete mellito
  • iodoterapia: Cura fondata sull’impiego dello iodio o di composti iodati
  • ionoterapia (in medicina, lo stesso che ‘ionoforesi’): l’applicazione terapeutica dell’elettroforesi, quel fenomeno elettrocinetico per cui le particelle colloidali o ioniche disciolte o sospese in un liquido migrano sotto l’azione di un campo elettrico
  • ipnoterapia: Metodo di terapia usato soprattutto per psicopatici, che vengono mantenuti in condizione di narcosi protratta per vari giorni
  • ippoterapia: Rieducazione motoria per pazienti motulesi o affetti da malattie neuropsichiche tramite l’esercizio dell’equitazione, che fornisce stimoli di carattere sia fisico che psicologico
  • laserterapia: In medicina, l’impiego del laser in interventi specialistici (in campo oculistico, otorinolaringoiatrico, dermatologico, di chirurgia endoscopica, eccetera)
  • logoterapia o logopedia: Indirizzo psicoterapeutico, introdotto da V. E. Frankl (1905-1997), basato sul dialogo e sul ragionamento con il paziente, che viene così aiutato a ritrovare fiducia in sé stesso
  • ludoterapia: Metodo psicoterapico fondato sui benefici effetti di un’attività ricreativa razionalmente organizzata
  • magnetoterapia: Settore della medicina che utilizza i campi elettromagnetici nella terapia delle malattie osteoarticolari
  • malarioterapia: Metodo terapeutico della paralisi progressiva consistente nell’inoculare gli agenti malarici, sfruttando l’effetto positivo degli accessi febbrili
  • marconiterapia: Elettroterapia con correnti ad alta frequenza
  • massofisioterapia: Metodo terapeutico che combina la fisioterapia e la massoterapia
  • massoterapia: Pratica fisioterapica fondata sul massaggio cui vengono sottoposte alcune regioni del corpo, allo scopo di migliorare le attività biologiche
  • meccanoterapia: Terapia fisica in cui si utilizzano apparecchi meccanici allo scopo di restituire il movimento ad articolazioni lese
  • mesoterapia: Terapia locale contro artrosi, nevriti, cellulite, eccetera, praticata mediante iniezioni multiple fatte mediante una piastra dotata di piccolissimi aghi
  • metalloterapia: Terapia empirica consistente nell’applicazione di metalli sulla cute
  • monoterapia: Terapia che prevede la somministrazione di un unico farmaco
  • musicoterapia o meloterapia: Uso terapeutico della musica per pazienti con problemi psichici o neurologici
  • narcoterapia: Lo stesso che ‘terapia del sonno’
  • opoterapia: Impiego in terapia di estratti di organi di animali (per lo più ghiandole endocrine)
  • organoterapia: La somministrazione, a scopo terapeutico, di preparati a base di organi o tessuti (tiroide, gonadi, surreni, eccetera) prelevati da animali da macello
  • ormonoterapia: La somministrazione, a scopo terapeutico, di ormoni naturali o sintetici
  • ossigenoterapia: Terapia basata sulla somministrazione di ossigeno, indicata in caso di anossia di qualsiasi natura (insufficiente ventilazione polmonare, insufficienza del piccolo circolo, alterata crasi sanguigna, diminuzione della massa sanguigna circolante, collasso circolatorio e cardiaco)
  • ozonoterapia: Somministrazione terapeutica di ossigeno ozonizzato
  • peloidoterapia: L’impiego terapeutico di peloidi
  • polichemioterapia: Terapia che prevede la somministrazione associata e articolata di più farmaci, in genere adottata per la cura di malattie tumorali
  • pranoterapia: Terapia consistente nell’imposizione delle mani sulla parte malata del paziente, eseguita da individui che sembrano dotati di un particolare fluido costituito dall’energia che emana dal loro organismo
  • pressoterapia: Nome commerciale (marchio registrato) di un tipo di terapia che consente di rimuovere i liquidi stagnanti sotto l’epidermide degli arti inferiori
  • psammoterapia: Termoterapia attuata mediante sabbiature
  • psicoterapia: Sistema di cura fondato sull’impiego di mezzi psichici conseguiti nell’ambito del rapporto di interazione terapeuta-paziente e diretti essenzialmente a ricostituire o rafforzare l’efficienza funzionale della personalità
  • radarterapia: Forma di fisioterapia basata sull’impiego di onde radar
  • radioterapia o gammaterapia o radiumterapia: L’impiego delle radiazioni alfa, beta, gamma e X nella terapia di determinate malattie (specialmente di tumori)
  • riflessoterapia: Trattamento terapeutico che sfrutta i riflessi fisiologici (specialmente mediante la pressione su punti del piede corrispondenti a organi situati in altre parti del corpo) per ottenere determinati effetti come vasodilatazione e rilassamento muscolare
  • roentgenterapia: Terapia a base di raggi roentgen
  • shockterapia: In psichiatria, ogni terapia che stimoli violentemente le difese dell’organismo
  • sieroterapia: La somministrazione parenterale a scopo terapeutico di sieri contenenti anticorpi specifici contro la malattia che si vuol curare (per esempio nella difterite)
  • socioterapia: Particolare forma di psicoterapia diretta ad attenuare i disturbi mentali con l’inserimento del malato in un determinato gruppo sociale appositamente costituito
  • speleoterapia: Metodo curativo dell’asma e di altre malattie polmonari, che sfrutta le particolari caratteristiche ambientali delle grotte, specialmente di origine calcarea, come la bassa temperatura, l’elevato tasso di umidità e l’assoluta mancanza di germi allergenici e di polvere
  • talassoterapia: Terapia che sfrutta l’azione del clima marino e dell’acqua di mare
  • termoterapia: Applicazione di calore, comunque prodotto, a scopo terapeutico, che può essere eseguita con calore umido (impacchi di acqua calda, bagni termali, eccetera) oppure con calore secco (sabbiature, marconiterapia, eccetera); viene impiegata per il trattamento di forme artrosiche, reumatiche, di disturbi circolatori periferici, di contratture muscolari, eccetera
  • ultrasuonoterapia: In medicina, impiego a scopo terapeutico degli ultrasuoni
  • urtoterapia: Terapia d’urto
  • vaccinoterapia: Somministrazione di vaccini a scopo terapeutico
  • vacuumterapia: Particolare terapia basata su variazioni pressorie locali
  • vibroterapia: Terapia fondata sul vibromassaggio

State bene.

Annunci