Tanti auguri, papà Alan

Posted on 23 giugno 2012

0


Oggi compie 100 anni.

Vorrei solo ricordare una cosa: lo perseguitavano perché omosessuale. Era un genio, aveva salvato loro il culo, e questi lo misero in galera perché omosessuale.
Fu arrestato nel 1952 e castrato chimicamente. Due anni dopo si tolse la vita con il cianuro.Ricordatevelo, quando vi dicono che si suicidò.

Aveva decodificato Enigma facendone il reverse-engineering e migliorato i progetti del calcolatore elettro-meccanico chiamato Bomba, inventato da Marian Rejewski. Grazie all’acquisita capacità di interpretare i messaggi dei nazisti, dal 1943 la Battaglia dell’Atlantico volse decisamente a favore degli Alleati.

Oggi Google gli dedica un Doodle.
Non è difficile da risolvere: dovete fare sì che la macchina scriva negli appositi spazi quella serie di zeri e di uni che trovate nel “modello” da copiare. Una volta che darete lo “Start”, la macchina eseguirà le istruzioni che sono indicate nei tondini; alcune di queste sono a vostra discrezione (quelli arancioni) e potete modificare il comportamento della macchina. Quando poi il “cursore” sarà arrivato all’estrema destra, la macchina confronterà ciò che siete riusciti a scrivere con il modello, e se siete stati bravi passerà all’esercizio successivo.
Ce ne sono sei.

Doodle di Google su Alan Turing

Doodle di Google su Alan Turing

Se invece questa sera alle sei e mezza vi trovate a Milano, fate un salto al Museo della Scienza e della Tecnologia: verrà messa in azione la macchina Enigma là conservata e verrà raccontato un po’ chi era Alan Turing e che cos’ha fatto.

Buon compleanno, papà Alan.