Browsing All Posts filed under »Segni e scritture«

Tanti auguri, papà Alan

giugno 23, 2012

0

Oggi compie 100 anni. Vorrei solo ricordare una cosa: lo perseguitavano perché omosessuale. Era un genio, aveva salvato loro il culo, e questi lo misero in galera perché omosessuale. Fu arrestato nel 1952 e castrato chimicamente. Due anni dopo si tolse la vita con il cianuro.Ricordatevelo, quando vi dicono che si suicidò. Aveva decodificato Enigma […]

La scrittura Hindu

febbraio 20, 2012

0

Vi propongo un video, già presentato al TED l’anno scorso, in cui Rajesh Rao si dedica alla scrittura Hindu, un mistero indecifrabile vecchio di 4000 anni. Nel video spiega in che modo intende utilizzare moderne tecniche computazionali per riuscire a leggere una scrittura che, molto probabilmente, nasconde dentro di sé numerose informazioni su di una […]

Il gusto delle parole

settembre 29, 2011

0

Cito da “il Post“: Morskoiboy ha creato una macchina da scrivere che converte le parole in cocktail, associando uno sciroppo a ogni lettera. Digitando una parola sulla tastiera, la macchina mescola gli sciroppi contrassegnati dai diversi caratteri e crea una bevanda. Per capire meglio come funziona si può andare a leggere il suo blog.

Criminali e antropomorfi, a Milano.

giugno 7, 2011

2

Definizione di “antropomorfo“ secondo i principali dizionari italiani online: Vocabolario Treccani: antropomòrfo agg. e s. m. [dal gr. ἀνϑρωπόμορϕος, comp. di ἄνϑτωπος «uomo» e -μορϕος «-morfo»]. – 1. agg. Che ha sembianze di uomo, o è raffigurato in sembianze umane: divinità antropomorfe. In zoologia, scimmie a. (o antropoidi), primati della famiglia pongidi (gibbone, gorilla, orango, […]

Ancora sulla nascita dell’alfabeto.

maggio 2, 2011

4

Riporto qui di seguito un bellissimo articolo di Daniele Barbieri, giornalista, scrittore e saggista (si occupa soprattutto di narrazioni, se non ho capito male). Si tratta di spiegare il costo intellettuale e speculativo che è occorso per passare da una scrittura geroglifica ad una scrittura alfabetica, e in questo tentativo Barbieri approfondisce il rapporto della […]

Interrobang, exclarotive, exclamaquest e rhet…

aprile 18, 2011

1

Nel 1962 Martin K. Speckter, allora a capo di un’agenzia pubblicitaria, immaginò che gli slogan avrebbero guadagnato in forza comunicativa se gli autori avessero potuto rendere graficamente una domanda retorica che veicolasse sorpresa utilizzando un unico carattere invece delle soluzioni ibride utilizzate sinora (ad esempio la coppia di segni “?!”). Fu per questo che propose […]

Comunicare nei millenni

marzo 28, 2011

2

In questi giorni si parla molto dell’energia nucleare: sulla spinta emotiva del dramma accaduto in Giappone si sta affrontando diffusamente il discorso se sia opportuno o meno produrre energia nucleare in Italia. Questo blog non si occupa di tali argomenti bensì di lingua, linguaggi e parole. Ecco quindi cosa mi viene in mente dal punto […]